Archivi autore: mcodebo

Louise

Louise ha cinquantasette anni ed è nata ad Haiti. È arrivata qui quand’era giovane, negli anni ottanta. Fa l’infermiera, ha due figli e un marito moreno y guapo. Dice così perché sta facendo l’esame orale che conclude il suo corso … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Padri e figli

Il link qua sotto porta a uno spot pubblicitario realizzato da Carta Visa per il mercato brasiliano: http://video.repubblica.it/dossier/brasile-2014-mondiali-calcio/mondiali-2014-nello-spot-c-e-paolo-rossi-incubo-dei-brasiliani/149103/147612?ref=HRESS-10 Lo spot gioca sulla memoria dei mondiali di Spagna, quando l’Italia eliminò il Brasile che era il grande favorito del torneo. I … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Questo posto mi sembra di conoscerlo

Da dove abito io, per andare a prendere il ponte di Williamsburgh, bisogna attraversare Long Island City. È un quartiere sulla sponda sinistra dell’East River, anche se l’abitato è un po’ all’interno e l’acqua non si vede. La strada che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Uscendo dal Whitney Museum

Dopo Scrim Veil-Black Rectangle-Natural Light (vedi il post del 21 luglio), appena sei fuori dal museo, il mondo lo vedi attraverso un reticolo di linee perpendicolari. È una schacchiera mutevole a seconda degli oggetti o della tua posizione, con le … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Una visita al Whitney Museum

Scrim Veil —Black Rectangle — Natural Light è un’installazione di Robert Irwin, che dal 27 giugno al 1 settembre è esposta al Whitney Museum di New York. Si sale in ascensore al quarto piano e ci si entra dentro. Si … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Test

“Oggi spesso ci capita di vedere che un’espressione che designa un concetto in maniera ben precisa viene disdegnata, e se ne preferisce un’altra che, magari soltanto perché appartiene a una lingua straniera, avvolge il concetto nella nebbia, e perciò suona … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

Un partido trepidante

Voglio spendere due righe per consigliare la cronaca calcistica di El País a chiunque conosca un po’ lo spagnolo e abbia passione per la scrittura e il calcio. Sul sito web del quotidiano gli articoli sono firmati da giornalisti diversi … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Didattica

Allora vediamo un po’. In vent’anni, in ordine sparso, ho insegnato: lingue varie, Italiano Francese Spagnolo. Poi dei corsi dai nomi clamorosi tipo Il lato comico della tragedia L’esperienza culturale italiana, I, II, III La letteratura argentina degli anni ’70 … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

New York, Genova, Marsiglia

Com’è noto M. aveva passato quattro anni a Syosset, nella contea di Suffolk. A ottobre si era trasferito in città, ad Astoria, nel Queens. Ogni giorno, anche se non succedeva niente, rappresentava una novità. Il 24 febbraio, tanto per prenderne … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

Bilanci

  Questa mattina ho sentito un tizio alla radio il segretario comunale di Moore, Oklahoma, devastatata quattro giorni fa da un tornado, il terzo in quindici anni, un fatto che la scienza non riesce a spiegare.   Diceva che nella … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento